CAMBIO DI RESIDENZA ON LINE

RECAPITI dell'Ufficio Anagrafe del Comune di Teglio per l'inoltro, da parte dei cittadini e degli Enti comunali preposti, delle pratiche di residenza (immigrazione da altro Comune e dall'estero, cambi di abitazione all'interno del Comune):
INDIRIZZO POSTALE - P.zza S. Eufemia n. 7 - 23036 TEGLIO (SO)
FAX - 0342-783682
INDIRIZZO MAIL - demografico@pec.comune.teglio.so.it
PER EVENTUALI INFORMAZIONI - Tel. 0342-789027/789028
ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO
nella sede centrale in TEGLIO P.zza S. Eufemia n. 7 - dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore 12,30 - dalle ore 14,00 alle ore 16,00
nella sede anagrafica decentrata in S. GIACOMO - presso CENTRO SERVIZI - solo il VENERDI' dalle ore 09,00 alle ore 12,30
nella sede anagrafica decentrata in TRESENDA - presso CENTRO SOCIALE - solo il MERCOLEDI' dalle ore 09,00 alle ore 12,30

MODULISTICA DA UTILIZZARE per la presentazione delle dichiarazioni di RESIDENZA
Modulo richiesta RESIDENZA e CAMBIO di ABITAZIONE all'interno del COMUNE 

Modulo richiesta RESIDENZA per trasferimento di residenza all'ESTERO
Documentazione da presentare per richiesta iscrizione anagrafica cittadini di Stati NON APPARTENENTI all'UE
Documentazione da presentare per richiesta iscrizione anagrafica cittadini di Stati APPARTENENTI all'UE

LE DICHIARAZIONI DI RESIDENZA INOLTRATE VIA MAIL devono essere inviate all'UFFICIO ANAGRAFE del COMUNE DI TEGLIO esclusivamente al seguente indirizzo PEC
demografico@pec.comune.teglio.so.it

per le dichiarazioni di residenza inoltrate ad indirizzi mail diversi dalla PEC sopra indicata, pur essendo valide, l'Ufficio Anagrafe non garantisce la corretta evasione delle pratiche e la conseguente iscrizione nell'anagrafe della popolazione residente nei tempi previsti dalla norma (entro due giorni dalla dichiarazione presentata), eventuali ritardi non potranno quindi essere imputati all'Ufficio Anagrafe

DI COSA SI TRATTA
Il Decreto-legge 09.02.2012 n. 5, converitto in Legge 04.04.2012 n. 35 "Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo" ha introdotto con l'art. 5 co. 1 e 2 nuove disposizioni in materia anagrafica riguardanti le modalità con le quali effettuare le dichiarazioni anagrafiche di cui all'art. 13 co. 1 lett. a, b, c delD.P.R. 30.05.1989 n. 223:
a) trasferimento di residenza da altro comune o dall'estero ovvero
trasferimento di residenza
all'estero;
b) costituzione di nuova famiglia o di nuova convivenza, ovvero mutamenti
intervenuti nella
composizione della famiglia o della convivenza;
c) cambiamento di abitazione

NOVITA' DEL DECRETO PER I CITTADINI
I citttadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche non solo attraverso l'appostito sportello comunale, ma altresì
per RACCOMANDATA
per FAX 
per VIA TELEMATICA
L'invio per via TELEMATICA  è consentita solo se effettuata con una delle seguenti modalità:
- dichiarazione sottoscritta con firma digitale
- dichiarazione trasmessa attraverso casella di posta certificata PEC del dichiarante
- dichiarazione, opportunatamente scansionata,  trasmessa attraverso casella di posta elettronica non certificata (ORDINARIA) recante firma autografa più fotocopia documento di identità del dichiarante

NORMATIVA
Decreto-legge 9.2.2012 n. 5 - art. 5 commi 1 e 2 - convertito in Legge 4.4.2012 n. 35
D.P.R 30.05.1989 n. 223 - art. 13 co 1 lettere a, b, c
D.P.R. 28.12.2000 n. 445 - art. 38