logo_teglio    
Comune di Teglio
Provincia di Sondrio
 
immagine_panorama_teglioimmagine_panorama_tresendaimmagine_panorama_teglioimmagine_panorama_somasassa
                                      
Piazza S. Eufemia n. 7 - 23036 Teglio (SO)  Tel. 0342-789.011 Fax 0342-789.090
 c/c postale 11837234 P.IVA 00114190143 Cod. Fiscale 83000770145 PEC protocollo.teglio@cert.provincia.so.it

    Stai navigando in immagine_freccia_blu   Home Page -  Territorio


Mappa del Sito

Contatti

Link

New
Google: Yahoo: MSN:
immagine_IMU    immagine_calcolo_IMU immagine_cambio_residenza_on_line   immagine_suap
     
Albo Pretorio on line

Pubblicazioni

Il Comune
Territorio
Statuto
Organigramma
Uffici
Orari apertura al pubblico

Ufficio Relazione con il Pubblico

Sportello Unico Edilizia

Posta elettronica istituzionali

Posta Elettronica Certificata

Organi Istituzionali
Sindaco
Consiglio Comunale
Giunta Comunale
Segretario

Amministrazione Trasparente

Atti Deliberativi
Delibere Consiglio Comunale
Delibere Giunta Comunale
Elenco Determine
Regolamenti
Ordinanze

Bandi
Bandi di concorso
Bandi di gara
ERP

Protezione Civile
              
Previsioni Meteo

  Arpa               Centro Previsioni         





 

Comune di Teglio
Provincia di SONDRIO-Regione LOMBARDIA
Distanze: da MILANO 150 Km. - da BRESCIA 130 Km. da ST. MORITZ 80 Km.


COME RAGGIUNGERCI

Trasporto Servizio Regione Lombardia Download
CONSULTA ANCHE i siti:
Trenitalia Download
STPS Download
PEREGO Download


SENTIERI - DOWNLOAD

MUSEI DEL COMUNE DI TEGLIO

Antiquarium Tellinum

VILLE E PALAZZI
Palazzo  BESTA,
Palazzo  Juvalta Cima

 
CHIESE E ALTRI EDIFICI RELIGIOSI TELLINI
Chiesetta e altri edifici religiosi tellini
Chiesetta di Sa Pietro (XI secolo)
Chiesa parrocchiale di Sant'Eufemia
Chiesa di San Lorenzo


ARTE E CULTURA
http://www.teglioturismo.it/arte_e_cultura.html


GALLERIA DI IMMAGINI - DOWNLOAD
CHIESE  - DOWNLOAD

municipio_teglio
Municipio Teglio


immagine_prato_valentino
        Prato Valentino

PRESENTAZIONE


Teglio, ubicato in posizione centrale e strategica rispetto alla media Valtellina, si adagia su un ampio terrazzo soleggiato del versante retico, rivolta a mezzogiorno sulle alpi Orobie, collegato alle sue numerose frazioni e sparse contrade da una fitta rette stradale panoramica. In passato faceva parte del Comune di Teglio anche Aprica, situato a sud-est del territorio tellino, ora Comune indipendente. Il Comune conta, secondo l'ultimo censimento della popolazione dell'anno 2001 n. 4795 abitanti, denominati tellini, estendendosi su una superficie di circa 115,23 Kmq per una densità abitativa di 41,62 abitanti per chilometro quadrato. Sorge a circa 856 metri sul livello del mare raggiungendo un'altitudine compresa fra 300-916 metri. Dista da Sondrio, capoluogo dell'omonima provincia cui il Comune appartiene, circa 21 chilometri. E' raggiungibile attraverso la strada panoramica dei Castelli o su strada provinciale raggiungibile E sulla SS 38 fino a Tresenda di Teglio, per poi proseguire sulla SS 39 del passo d'Aprica. Il territorio è compreso tra la fascia di fondovalle attraversata dal corso del fiume Adda e dalla linea ferroviaria Sondrio-Tirano, e la fascia di versante che confina a sud con la catena della Alpi Orobiche e a Nord con la catena Retica e la Confederazione Svizzera. Nel versante Orobico scorrono i torrenti Caronella, Belviso, Bondone e Valle della Margatta, nel versante Retico i torrenti Rio e Boalzo. Comuni confinanti: Aprica (SO), Bianzone (SO), Corteno Golgi (BS), Paisco Loveno (BS), Villa di Tirano (SO), Castello Dell'Acqua (SO), Chiuro (SO), Ponte in Valtellina (SO), Valbondione (BG), Schilpario (BG), Vilminore di Scalve (BG). Oltre al piano di Teglio, area terrazzata svilluppata lungo le Alpi Retiche ad una quota di 900 metri sul livello del mare, zona panoramica esposta al sole e punto strategico nel passato, vi sono due nuclei di fondovalle, sui quali sorge la zona dei vigneti di mezzacosta tra le frazioni di Nigola e Boalzo: Tresenda, a sud-est dal centro, a circa 300 metri sul livello del mare, in prossimità della SS 38 e del fiume Adda; S. Giacomo, a sud-ovest del centro, sviluppato tra il fondovalle e le Alpi Orobiche, in prossimità della SS 38 e del fiume Adda. Il clima è d'inverno freddo e soleggiato, d'estate fresco a causa dell'altitudine ma nel contempo mite grazie alla sua esposizione del territorio al sole. Località di soggiorno estivo ed invernale è considerato uno dei borghi più belli d'Italia, caratterizzato da bellezze naturali e culturali, dal verde incontaminato dei boschi e dei prati, dalle testimonianze di un ricco ed imponente patrimonio storico-artistico. Teglio è rinomata anche per le sue doti enogastronomiche grazie alla coltivazione del grano saraceno e alla produzione del pizzocchero, piatto principe della gastronomia Valtellinese la cui ricetta originale è ora tutelata dall'Accademia del Pizzocchero.


CENNI STORICI


Teglio vanta un illustre passato le cui prime tracce risalgono al III° millennio a.C. ed all'epoca romana. In epoca medievale il borgo, sotto la giurisdizione dell'Arcivescovo di Milano, assunse i tipici connotati di un feudo, come documentato dagli Statuti tellini attestante la duplice fisionomina giuridica del territorio, denominato Castellanza e Comune. Il XVI secolo è caratterizzato dal dominio dei Grigioni e dalla distruzione della Castellanza, con la cessione dei beni e diritti territoriali dall'Arcivescovo di Milano ad Andrea Guicciardi ed ai Besta, iniziando così l'era delle famiglie locali. Rappresentative sono le testimonianze storiche di uno sviluppo politico-sociale ecclesiastico e nobiliare. Tra gli innumerevoli luoghi ed edifici degni di nota e prestigio si ricordano alcune pietre miliari: Palazzo Besta, fiore all'occhiello dell'architettura nobiliare tellina ma anche valtellinese, antica dimora del 500 di stile rinascimentale, con annesso il museo Antiquarium Tellinum; la medievale torre "de li belli miri", simbolo del paese; la chiesa parrocchiale di S. Eufemia di Teglio risalente al XV secolo, con gli Oratori dei Bianchi e dei Neri; il Palazzo Cattani-Morelli; il Palazzo Comunale; il Palazzo Reghenzani-Cuco' (fine XV secolo inzio XVI secolo); la chiesetta romanica di S. Pietro; i Palazzi Cima-Juvalta.


palazzo_bestaPalazzo Besta



torre_teglio


Servizi Comunali
Economico-Sociale-Finanziario
Demografico
Affari Generali
Vigilanza
Tecnico

Servizi al Cittadino
Accesso agli Atti
Modulistica
Imposte e Tasse
Autorizzazioni Paesaggistiche
Raccolta Rifiuti Differenziata
Fondo Affitto
Iniziative Anziani
Carta Sconto Benzina

Servizi on line
ICI
ISEE
BONUS SGATE
DOTE SCUOLA

Servizi alle Imprese

Istituzioni
Scuola
Sanità

Cultura
Biblioteca
Manifestazioni
Visita Virtuale Palazzo Besta

Sistema Informativo

Accessibilità

Responsabile
Procedimento Pubblicazione


Statistiche del Sito

Protezione Dati Personali
Privacy
Note Legali



















                 

Valid HTML 4.01 TransitionalCSS Valido!CSS Valido!

Document made with Nvu